fbpx

Zoltan Fazekas

PROBABILMENTE

dal 12 Dicembre 2020 in poi…

Pensata ancora prima dell’epoca della pandemia, PROBABILMENTE è una riflessione sulla relatività dell’esistenza, espressa in termini di possibilità. Il susseguirsi delle attualizzazioni di tali possibilità non limita l’azione umana, ma la valorizza, conferisce senso e apre orizzonti. Il lavoro di Zoltan si snoda attraverso elementi della vita quotidiana, che si legano continuamente all’ambiente circostante fino a diventare metafore di ogni singola esistenza umana e dell’insieme delle possibilità insite in essa. Due linee estetiche si intrecciano: una narrazione testuale e una narrazione visiva, che mostrano i limiti e le possibilità del linguaggio e delle immagini.

PROBABILMENTE rappresenta un modello di mostra “mista” che si muove negli ambienti virtuali ma che intende riportare il “calore” dell’esposizioni dal vivo. Una serie di azioni vengono realizzate e documentate attraverso video e newsletter al pubblico.

La mostra si svolgerà attraverso la diffusione online dei frammenti video (max 30”) delle azioni, alternati alle immagini delle opere grafiche (elettrografie) esposte in galleria. Ogni post potrà contenere, oltre alle immagini/video, anche testi o frammenti dal diario. Questi ultimi saranno inviati anche al pubblico che potrà a sua volta spedirci una cartolina postale (chi vuole può segnalarci la sua email).

Tutto il materiale prodotto durante la mostra confluirà alla fine in un unico prodotto audiovisivo, quale testimonianza finale (videomaker Sebastiano Pennisi).

con il patrocinio di:

sponsor tecnico

Azione 1: Molo-mare

Azione 2: Mare mosso

Azione 3: Porto-lavagna

Azione 4: Fotografare

 

Dove

white garage, Via Malta, 61, Catania, CT, Italia

Chiudi

Richiedi informazioni sull'opera Zoltan Fazekas

    Nome e Cognome *

    Telefono *

    Email *

    Scrivi un messaggio

    Accetto l'Infomativa sulla Privacy

    Acconsento al trattamento dei miei dati per ricevere risposta alla seguente richiesta

    Vai su
    © Copyright 2020 White Garage // Credits