SWAB Art Fair

"Homage to Piero Manzoni"

Il progetto “Omaggio a Piero Manzoni” viene presentato dal 26 al 29 settembre alla Fiera SWAB (Barcellona) nella sezione Seed (S7). Fabrice Bernasconi Borzì, il cui lavoro si spezza e ricrea un delicato equilibrio, ha aggiunto un muro inclinato ai tre dello stand: dieci gradi, poco più dell’inclinazione dell’asse terrestre sull’equatore e la metà di quella sul piano della sua orbita ellittica.
Tutte le opere degli altri artisti della galleria saranno montate con la stessa inclinazione. I contorni delle opere vendute ai collezionisti saranno disegnati sulla parete. Ogni opera autentica del progetto reca anche le parole “Omaggio a…..”.
Gli altri artisti sono: canecapovolto, gruppo Concrete (Gabriele Abbruzzese e Lisa Wade), Simone Caruso, Zoltan Fazekas, Ettore Pinelli, Rossana Taormina. Tutti hanno sviluppato ricerche che mettono in luce i modi in cui l’arte può sfuggire al conformismo dei media moderni. Infatti, la distopia di Marcuse dell’ “uomo unidimensionale” sembra essersi affermata oggi piuttosto che all’epoca in cui è stata teorizzata. Tutti gli artisti interagiscono con lo spazio e il pubblico.
Alla fine di SWAB rimarrà lo stand con le tracce delle opere degli artisti.
L’opera finale “inclinata” di Bernasconi Borzì sarà distrutta a meno che non venga acquistata da uno spazio pubblico – una fondazione, un museo – a testimonianza di un’arte che non solo resiste alle fluttuazioni del mercato, ma le utilizza come parte di un progetto per riflettere sulla necessità di equilibrio negli individui e nel pianeta.

Concrete Group presenta un lavoro fotografico sul famoso “Cretto” di Alberto Burri sulle rovine del terremoto di Gibellina.
canecapovolto realizza collage fotografici basati sulle loro esperienze di video arte (la serie portata a Swab si ispira a Dalí.
Simone Caruso mostra scorci dell’immaginario giovanile e rappresentazioni della nuova religione tecnologica.
I dipinti ad olio di Ettore Pinelli sono riflessioni su temi legati alla rivolta e alla violenza: quello di Swab è un ciclo ispirato a scene di vita parlamentare.
Rossana Taormina crea opere poetiche legate alla memoria che viene cancellata dallo scorrere troppo accelerato del tempo.
Zoltan Fazekas ha sepolto le diapositive come gesto di reazione alle immagini e le ha poi riesumate per mostrare il risultato della sua riappropriazione creativa.

Dove

Barcelona, Spain, Font Màgica de Montjuïc, Plaça de Carles Buïgas, Barcellona, Spagna

Events connected

Vai su
© Copyright 2019 White Garage // Credits